“Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi”: Data Stampa innova il proprio logo

Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare” (Winston Churchill).

Non sappiamo se la scelta sarà quella giusta. Non sappiamo quanto tempo sarà necessario, a noi e a voi, per riconoscerci in una forma nuova, a cui approdiamo oggi, dopo 36 anni.

E certo i cambiamenti provocano timore. Come lo provocano un salto, un investimento, una scommessa, per quell’incertezza propria del futuro che ne rappresenta anche le potenzialità, l’attesa, la speranza. Il successo, magari.

Data Stampa guarda al passato, alla propria storia, alla propria identità, e sceglie di “oltrepassare la linea” innovando il proprio logo.

Un rischio, certo. Perché un logo è il marchio di fabbrica, il biglietto da visita, lo stemma di famiglia, è il simbolo con cui una società si presenta al mercato e al mondo con i propri valori e le strategie che l’hanno condotta fin lì.

Il nostro cambiamento è in realtà un rinnovamento. Ripartire da chi siamo stati, chi siamo oggi e raccontare cosa vogliamo essere. Con il bagaglio esperienziale che ci ha consentito di vincere ogni sfida con il progresso, il patrimonio di personale e di clientela che ci portiamo addosso come una corona, con le vittorie di questi anni, i sacrifici, il lavoro costante.

Dal 1981 a domani, guardandoci indietro sempre, non scordando mai da dove siamo partiti, mantenendo lo stesso entusiasmo di allora. Di qui, l’ispirazione: i quadrati del nostro vecchio logo si evolvono per prendere nuova vita. Prima, infatti, erano delle isole che non comunicavano tra loro; ora, nella nuova visione e nella quotidiana attività di Data Stampa, tutte le realtà del Gruppo interagiscono tra loro. E allora le facce del cubo si compenetrano l’una nell’altra, comunicando tra loro pur rimanendo distinte e rafforzando la loro identità, a simboleggiare il lavoro di squadra, la connessione costante tra mondo di carta e informazione digitale, il raporto diretto tra noi e voi.

Nasce così il nostro nuovo marchio: speriamo possiate al più presto identificarci in esso.