Il Villaggio globale - Marshall McLuhan

Oltre il Villaggio globale

Lo diceva già Marshall McLuhan nella sua Galassia di Gutenberg: “Ogni miglioramento nelle comunicazioni aumenta le difficoltà di comprensione”. E lo diceva quando sui quotidiani toccava fare i conti col pastone politico, con le lunghe analisi di editorialisti esperti e i lunghissimi reportage di cronisti in viaggio. Quando radio e tv avevano ancora una funzione principalmente educativa, senza contenitori di politica, di cronaca, di intrattenimento, senza le maratone in diretta anche dal più lontano, minuscolo punto del pianeta. E quando, soprattutto, la Rete era nella sua fase embrionale, quando i social network non potevano neppure essere immaginati, quando i media[…]

Read more
Analisi del media - Data Stampa

Può l’analisi dei media prevedere la reputazione di un’azienda?

Il grado di influenza dei media sull’opinione pubblica è una cosa risaputa, certamente oggi esistono i blogger, i social influencer, ma la stampa è sempre la stampa. I professionisti della comunicazione sanno quanto questa può essere influente, a giudicare da quanto lavoro dedicano alle attività di relazioni con i media rispetto ad altre mansioni. Ma per misurare tale influenza, tale impatto, come si può fare? A supporto degli uffici stampa vengono incontro le analisi dei media, le quali tramite l’utilizzo di complessi sistemi mix uomo-macchina, evidenziano il legame tra la copertura mediatica e la reputazione. Tali studi hanno lo scopo[…]

Read more
I 60 anni di Europa visti nei social network - Data Stampa

I 60 anni di Europa visti nei social network

Le discussioni nei social network sui “Trattati di Roma” prima, durante e dopo l’evento centrale delle celebrazioni, come si sono sviluppate? Quali sono stati i principali protagonisti? Abbiamo così analizzato Twitter e Facebook dalla mezzanotte del 20 marzo alla mezzanotte del 26. Come avviene sempre in queste occasioni da “notizia”, Twitter si è dimostrato, fra i due, il social network più vivo con oltre 232 mila messaggi, che hanno generato una viralità (insieme fra commenti, like e retweet) di oltre 412 mila elementi. Facebook, dal suo canto, pur generando un numero inferiore di post e commenti, si è dimostrato ancora una[…]

Read more
Fake News

Fake news, un problema anche per le aziende

Fake news, bufale, post verità: è l’argomento più in voga fra gli addetti ai lavori del mondo della comunicazione e del giornalismo. I più preoccupati della piega che sta prendendo tale fenomeno sono senza ombra di dubbio i politici, ma anche i dirigenti di azienda stanno iniziando a comprendere che il problema potrebbe toccarli, quanto prima, da vicino. Le notizie false hanno un duplice scopo: generare click baiting, di conseguenza guadagno per i siti di atterraggio dei link, e screditare una persona, quindi anche un’azienda. Essere artefici della produzione e pubblicazione di false informazioni sui concorrenti è chiaramente un aspetto[…]

Read more
Rassegna Stampa di Qualità nella Pubblica Amministrazione

Rassegne Stampa: torna la qualità nelle gare pubbliche

Finalmente la Pubblica Amministrazione, nelle gare pubbliche per i servizi di rassegna stampa, ha deciso di ricominciare a valutare anche la qualità e non solo il semplice risparmio economico, così come già accade nel mercato privato. Comincia dunque ad essere adeguatamente recepito lo spirito informatore del nuovo Codice degli Appalti che ha limitato “il criterio del miglior prezzo” alle sole procedure relative a prodotti e servizi con “caratteristiche standardizzate” ed “elevata ripetitività”. E cominciano a sortire il loro effetto soprattutto le attese Linee Guida n. 2, approvate pochi mesi fa dal Consiglio dell’ANAC, che hanno meglio delineato i contorni dei[…]

Read more