Monitorare la Post-verità: una sfida possibile

Quando un anno fa il termine “post-verità” fu dichiarato parola dell’anno da Oxford Dictionaries (come ricorda il Prof. Antonio Nicita su Repubblica del 23 ottobre) qui a Data Stampa la questione non fu una sorpresa. La visione, naturalmente, è quella privilegiata di chi ha, quotidianamente da decenni, un punto di vista privilegiato non solo sui tradizionali mezzi di comunicazione, ma sui nuovi linguaggi e i nuovi media. Perché se è vero che post-verità si colloca a metà tra informazione puntuale e libertà comunicativa, scadendo a volte nelle fake news e nella manipolazione delle notizie, è anche corretto affermare che sono[…]

Read more
Se anche locale vuole dire essenziale

Se anche locale vuole dire essenziale

L’esempio potrebbe essere quello classico del corpo umano: non è necessario che a soffrire sia la testa per provare un forte dolore fisico, sarebbero già sufficienti una mano o un piede, addirittura un’unghia o un dente. Traslando, la metafora diventa utile anche nel mondo del monitoraggio e dell’analisi dei media. Lo sa bene qualunque ufficio stampa, dal meno strutturato al più complesso: non solo il Corriere della Sera, non solo Repubblica, il Sole 24 Ore, la Stampa, non solo i quotidiani nazionali rappresentano una vetrina o una minaccia per istituzioni e società, dalle piccole alle grandi. La voce del territorio[…]

Read more
assemblea ABI 2017

Assemblea annuale dell’ABI: quando l’economia parla al cittadino

Sala piena questa mattina all’Auditorium del Palazzo dei Congressi a Roma. Le tre più importanti personalità delle istituzioni economiche italiane si sono alternate al microfono dell’Assemblea degli Associati ABI, nella parte pubblica. Una staffetta senza interruzioni tra il padrone di casa Antonio Patuelli, Presidente dell’ABI, il  Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco e Pier Carlo Padoan, Ministro dell’Economia, nel racconto a più voci del sistema bancario del Paese: dalle ormai ben note crisi di alcuni istituti alla necessaria rivoluzione tecnologica, agli investimenti per l’innovazione, alle riqualificazioni professionali, fino agli algoritmi. “Che però devono essere guidati dalle persone, non schiacciarli” – come[…]

Read more

Farmindustria: il successo basato sull’analisi dei big data

A una prima, superficiale lettura, quelli della sanità e della comunicazione potrebbero sembrare due mondi distanti. Eppure, volendo interrogare gli osservatori e gli analisti i due settori risultano intimamente connessi. Non tanto e non solo per le polemiche legate ai vaccini che negli ultimi mesi hanno riempito i media, ma perché i Big Data rappresentano ormai la fonte primaria per la costruzione di una strategia. Lo ha illustrato in maniera chiara questa mattina il Presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, all’Assemblea Pubblica che si è tenuta a Roma, incentrata quest’anno sul tema “Next generation Pharma”. Alla presenza della Ministra della Salute[…]

Read more
Forse molto, troppo rumore per 2000 euro

Forse molto, troppo rumore per 2000 euro

E’ di ieri la sentenza del Tar del Lazio secondo cui “è confermata l’aggiudicazione a Data Stampa della gara al massimo ribasso per l’affidamento del servizio di Rassegna stampa Nazionale e Web e Social indetta dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato”. La decisione arriva a seguito del ricorso della società L’Eco della Stampa, cui era stato assegnato provvisoriamente l’appalto. Provvisoriamente perché, dopo il consueto periodo di prova, il servizio è stato sospeso, dietro motivazione che “l’obiettivo programmato non è stato raggiunto”. In particolare, si legge nella sentenza del Tar che “si sono rilevate diverse criticità”: “mancata clusterizzazione della notizia mediante[…]

Read more