DATA STAMPA SPONSOR DI PA SOCIAL DAY (6 giugno)

Data Stampa tra gli sponsor del primo PA Social Day italiano, la nuova iniziativa promossa dall’associazione nazionale PA Social e dedicata alla discussione su temi, proposte e scambio di buone pratiche nel mondo della nuova comunicazione. La comunicazione pubblica verrà analizzata in tutte le sue potenzialità, sviscerata nelle sue nuove forme e nelle espressioni che la caratterizzano, ampliata verso gli scenari che si prospettano: il rapporto tra enti e aziende pubbliche e cittadini, incentivato e sviluppato grazie alle tante piattaforme di comunicazione messe a disposizione dal web, dal semplice sito internet fino ai social network e alle chat. “Data Stampa[…]

Read more

LA RADIO SPAZIO DELL’INTIMITA’

La produzione di onde elettromagnetiche, alla fine dell’Ottocento, è attribuita a Heinrich Hertz, che seppe applicare alle sue intuizioni gli studi degli anni precedenti sul carattere ondulatorio della luce, dell’elettricità e del magnetismo di James Maxwell. Guglielmo Marconi raccolse l’eredità dell’epoca e, prima teorizzando il sistema di trasmissione senza fili d’informazioni a grandi distanze, riuscì, nel 1901, a trasmettere la lettera /s/ attraverso l’Atlantico. E’ nel 1920 che nasce la radio come mezzo di comunicazione di massa: il 23 febbraio 1920 la stazione Marconi di Chelmsford in Cornovaglia trasmise il primo regolare servizio radiofonico della storia, due ore consecutive al[…]

Read more

Da Telethon a Mentana: maratona in tv

Era il dicembre del 1990. In conduzione c’erano Pippo Baudo e Gianni Minà. Sul “treno” Nino Frassica e Maria Teresa Ruta. Era la prima maratona televisiva che l’Italia ricordi, lunga 30 ore, lunga fino ai giorni nostri. Di solidarietà, per la raccolta fondi a favore della ricerca. La maratona Telethon si ripete da allora, con numeri che rappresentano un successo di pubblico e di finanziamenti. Per decenni la parola maratona è stata associata alla Fondazione Telethon e successivamente, per similitudine, a tutte le trasmissioni televisive legate alla solidarietà. Dirette, testimonianze, interviste, collegamenti no stop da ogni parte d’Italia, ospiti chiamati[…]

Read more

Brand reputation: l’unico passaparola che funziona oggi

Il sociologo Zygmunt Bauman diceva: “Consumiamo ogni giorno senza pensare, senza accorgerci che il consumo sta consumando noi e la sostanza del nostro desiderio”. Che il consumismo resti centrale nelle società moderne è ormai una certezza, ma che i consumatori scelgano cosa acquistare “senza pensare” non è più una regola valida. Alla base del consumo c’è oggi la consapevolezza. Alla base della consapevolezza c’è oggi la percezione di un marchio. La sua brand reputation. La brand reputation è uno degli elementi fondamentali della comunicazione aziendale e del marketing: analizzarla, indirizzarla, riuscire a “gestirla” determinerà il successo o meno della propria[…]

Read more

Bufale e Fake news: sinonimi completamente differenti

La maggior parte delle persone utilizza i due termini come sinonimi. Eppure, bufala e fake news hanno un significato radicalmente differente, sebbene entrambe veicolino notizie false in Rete. La diversità sta nella logica e nell’obiettivo che le muovono. La bufala ha una motivazione per lo più economica: diffonde una news falsa facendo leva su sospetti o teorie insensate per monetizzare il traffico online. Spesso si lega a temi di politica e attualità, ma generalmente non ha una motivazione politica. Al contrario accade per la fake news, imprescindibilmente legata alla politica e alla sua retorica, con l’unico scopo di diffondere ad[…]

Read more